Perché si diventa cuck?

domande comunemente poste, argomenti trattati frequentemente, dubbi e domande tipiche sulle tematiche cuck
Rispondi
Avatar utente
slavepride
--------------------
--------------------
Messaggi: 293
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2008, 16:03
Posso Ospitare: No
Fumatore: No
Tipo di relazione: rapporti occasionali
Sessualità: rapporti esclusivamente etero con cuck assente
Cerco un Bull: io sono un bull!
Cerco una Coppia: non cerco coppia!
Annuncio: eccomi qui:
Località: Milano

Perché si diventa cuck?

Messaggio da slavepride »

Vorrei porre una domanda seria che forse andrà  a toccare dei tasti delicati, ma questo mi sembra il luogo giusto per poterlo fare.
Premesso che non giudico affatto male il cuckoldismo (non mi troverei qui altrimenti...) e che non lo considero un disturbo della personalità , una devianza, ma solo una delle infinite sfaccettature della sessualità , credo comunque che sia una pulsione che possa essere radicata in qualcosa che si è vissuto.
Ravvisate nel vostro passato, magari nell'infanzia, un qualche episodio che possa avervi turbato?
Sappiamo tutti benissimo quanto influisca sul carattere e sulla sessualità  delle persone il rapporto che il bambino ha con la mamma. Ecco, il cuckoldismo, secondo la vostra esperienza, affonda le radici in esperienze avute nell'infanzia con la madre o comunque con figure di riferimento formativo ed affettivo?
Avatar utente
Malibu
moderatore
moderatore
Messaggi: 3820
Iscritto il: venerdì 24 febbraio 2012, 15:34
Genere: Cuckold
Posso Ospitare: No
Fumatore:
Tipo di relazione: rapporti occasionali
Cerco una Coppia: non cerco coppia!
Annuncio: eccomi qui:

Re: Perchà© si diventa cuck?

Messaggio da Malibu »

Slave, credo che sia davvero difficile autopsicanalizzarsi, e ancor pi๠difficile mettere in relazione le proprie fantasie con episodi di vita infantile,
A voler considerare, e se dovessimo parlare di devianze, è la convinzione che esista solo il rapporto rigorosamente monogamo, che sia sbagliato o peccato avere desideri al di fuori della coppia, che la persona che ti sta vicino debba spegnere per sempre le proprie pulsioni verso l'altro sesso nel preciso istante in cui ti conosce, ad essere a mio avviso sintomo di innaturalità  ben pi๠grave.
Da quanto ho notato, molte tendenze cuck provengono solo da gelosia e la consapevolezza che si soffre da matti a tenere in una campana di vetro l'oggetto che si dice di amare.
Poi in alcuni casi c'è una dose di bisogno di sottomissione, piacere per la sofferenza etc.
I traumi infantili, creano in genere situazioni peggiori. Molto meno deprecabili dal comune senso del pudore, ma spesso vere è proprie latomie per chi ci incappa.
Un marito padrone diventa solo "un tipo geloso". Uno che accetta che la moglie si possa fare una scopatella continuando ad essere moglie e madre, è additato come porco depravato.
Avatar utente
Sbarazzini
--------------------
--------------------
Messaggi: 36
Iscritto il: mercoledì 13 aprile 2016, 20:55
Genere: Aspirante bull
Posso Ospitare: No
Fumatore: No
Tipo di relazione: rapporto virtuale / chat
Sessualità: rapporti esclusivamente etero con cuck partecipante
Cerco una Coppia: non cerco coppia!
Annuncio: Ciao, coppia maialina e complice con esperienza di incontri piacevoli di trasgressione e godimento. Amiamo anche giochi particolari

Re: Perché si diventa cuck?

Messaggio da Sbarazzini »

Mah...io gli unici episodi che posso ricordare e collegare dal passato più che traumi riguardano la passione smisurata che avevo in adolescenza per le attrici porno....me ne innamoravo proprio e sognavo di sposarne una...appena ho potuto ho cercato di realizzare questa passione, rendendo la mia lei la mia pornostar preferita :D
L'amore si fa in due, per il sesso si è troppo pochi.
Rispondi